PEC

Che cosa è?

La Posta Elettronica Certificata (PEC) è il nuovo sistema attraverso il quale è possibile inviare email con valore legale equiparato ad una raccomandata con ricevuta di ritorno come stabilito dalla vigente normativa (DPR 11 Febbraio 2005 n.68).
La PEC presenta forti similitudini con il servizio di posta elettronica "tradizionale", cui però sono state aggiunte caratteristiche tali da fornire agli utenti la certezza, a valore legale, dell’invio e della consegna (o meno) dei messaggi e-mail al destinatario, rendendola analoga per questo alla ricevuta di ritorno con in più l’attestazione dell'orario esatto di spedizione.
Con la PEC è inoltre garantita la certezza del contenuto: i protocolli di sicurezza utilizzati fanno si che non siano possibili modifiche al contenuto del messaggio e agli eventuali allegati.
La Posta Elettronica Certificata, garantisce, in caso di contenzioso, l'opponibilità a terzi del messaggio. Nel caso si dovessero smarrire le ricevute, la traccia informatica delle operazioni svolte,conservata dal gestore per 30 mesi, consente la riproduzione, con lo stesso valore giuridico, delle ricevute stesse.

A chi si rivolge?

La PEC si rivolge a tutti coloro che hanno l'esigenza di inviare e ricevere messaggi o allegati in modo sicuro, con attestazione di invio e consegna, comodamente dal proprio PC senza code o lunghe attese. Inoltre, paragonando la Posta Elettronica Certificata ai tradizionali strumenti di comunicazione, quali fax o Raccomandate, si evince il risparmio che si può ottenere dato che il costo della PEC è fisso e non dipende dalla quantità o dimensione dei messaggi spediti o ricevuti. Alcuni esempi di utilizzo:

  • Privati che vogliono evitare spese e code per l'invio delle proprie raccomandate.
  • Aziende che desiderano sostituire la posta cartacea per semplificare i rapporti con clienti e fornitori.
  • Enti pubblici che devono inviare comunicazioni ufficiali verso altri enti oppure verso i cittadini.
  • Integrazione delle trasmissioni certificate in software gestionali, paghe e stipendi, protocollo, gestori documentali, workflow.
  • Invio e ricezione di ordini, contratti, fatture.
  • Convocazioni di Consigli, Assemblee, Giunte.
  • Gestione di gare di appalto.
  • Privati ed aziende che devono inviare documenti alla Pubblica Amministrazione (accertamento tributario, etc).

I vantaggi

Acquistare e utilizzare la PEC Buffetti conviene per:

  • Semplicità: la PEC si usa come la normale posta elettronica sia tramite programma client(Es. Outlook Express), che via web tramite webmail.
  • Sicurezza: la PEC utilizza i protocolli sicuri POP3s, IMAPs, SMTPs ed HTTPs. Tutte le comunicazioni sono protette perché crittografate e firmate digitalmente in modo da rendere impossibile la contraffazione.
  • Valore legale: la PEC ha pieno valore legale e le ricevute possono essere usate come prove dell'invio, della ricezione ed anche del contenuto del messaggio inviato.
  • No Virus e Spam: l'identificazione certa del mittente di ogni messaggio ricevuto rendono il servizio PEC pressoché immune dalla fastidiosa posta spazzatura.
  • Risparmio: confrontando i costi di una casella PEC con quello di strumenti quali fax e raccomandate è evidente il risparmio in termini economici e di tempo.
  • Comodità: l'invio e la consultazione della casella possono essere fatti tramite qualsiasi computer collegato ad internet.
  • Costo fisso: il prezzo annuale di una casella PEC non prevede costi aggiuntivi in base all'utilizzo.

Le Soluzioni

La PEC Buffetti è disponibile in diverse configurazioni per soddisfare le esigenze degli utilizzatori:

Caratteristiche casella Buffetti Standard Buffetti Pro Buffetti Premium
Spazio Casella 1 GB 5 GB
(2 GB casella + 3 GB archvio)
10 GB
(2 GB casella + 8 GB archvio)
Dimensione massima e-mail (allegati compesi) 50 MB 50 MB 50 MB
Archivio sicurezza Non fornito Compreso Compreso
Report SMS Non fornito Compreso Compreso
Prezzo utente finale (IVA esclusa) 7,00 € 28,00 € 45,00 €
Certificazione dominio
10 € (Una tantum)

Il sistema di Posta Elettronica Certificata Buffetti presenta tutte le garanzie di sicurezza compatibili con la tipologia di servizio erogato, sia a livello fisico, che a livello informatico, rispondendo alla regolamentazione emanata dall’AgID.

Scarica la Scheda Tecnica della PEC Buffetti

Riferimenti Normativi

  • Decreto del Presidente della Repubblica 11 febbraio 2005, n. 68
  • Decreto legislativo 7 marzo 2005 “Codice dell’amministrazione digitale”, artt. 6, 31, 32-bis, 45, 47, 48, 54, 57-bis, 65
  • Decreto del Ministro per l'innovazione e le tecnologie 2 novembre 2005
  • Regole tecniche del servizio di trasmissione di documenti informatici mediante PEC (allegato al DM 2 novembre 2005)
  • Circolare CNIPA n. 51 del 7 dicembre 2006 (Circolare di vigilanza sui Gestori)
  • Decreto legge 185/2008 convertito in legge, con modificazioni, dall'art. 1, legge 28 gennaio 2009 n. 2, artt. 16 e 16-bis

Circolare CNIPA n. 56 del 21 maggio 2009 (Circolare di accreditamento dei Gestori) .